8 tabù sessuali per le donne

Non sono facili da eliminare i pregiudizi sulla sfera sessuale. Un po’ alla volta è vero che le cose sono cambiate e ci troviamo oggi in un’era dove la maggior parte delle persone non ha più problemi a parlarne con gli amici, il partner e quando occorre anche con il medico. Complice la maggior informazione, il più facile accesso a strumenti di piacere acquistabili anche nei Sexyshop online e una rivisitazione del ruolo della donna sotto le coperte. Oggi voglio parlarvi proprio di quali sono i tabù sessuali più comuni per le donne.

1. Fare il primo passo per una donna è sbagliato

Negli ultimi anni la donna ha iniziato a esporsi, a far capire qual è il proprio interesse e si confessa senza problemi all’uomo. Se all’inizio l’uomo si è sentito usurpato di un ruolo che prima apparteneva silo a lui, la mentalità negli ultimi anni è cambiata e inizia anzi ad apprezzare la parità anche in questo contesto.

2. Far sesso è collegato alla procreazione e c’è paura

Prima dell’arrivo della pillola e gli altri contraccettivi la donna non si sentiva libera sessualmente per la paura di procreare. Oggi cento milioni di donne usano contraccettivi e vivono liberamente il sesso.

3. La donna non può tradire, l’uomo si

Concezione davvero molto vecchia, ma forse non troppo se pensiamo che fino al 1968 l’adulterio femminile era un reato punibile con il carcere (quello maschile no). Secondo le statistiche il 55% dei tradimenti sono da parte della donna.

4. Se una donna ha tanti ex è poco seria

nella mente di molti uomini si affaccia la convinzione che una donna è poco seria se ha avuto tanti ex e si chiedono infatti qual è il numero di vecchi fidanzati ammissibile per considerla “seria”. Da una parte è un tabù superato, ma c’è ancora chi fa attenzione a queste cose. Un uomo con tante storie alle spalle non suscita scalpore, una donna per certi versi si. Le cose sono comunque migliorate e una donna disinibita non è più catalogata come un tempo o per lo meno non da tutti.

5. La verginità è una virtù

Pensiamo ai tempi dove la donna vergine era virtuosa. Oggi fortunatamente non è più così. Quasi nessun ragazzo pretende più dalla fidanzata di non aver mai avuto rapporti prima di lui.

6. La donna a letto non finge l’orgasmo

La donna prima fingeva l’orgasmo perché gli era stato insegnato che così si faceva, l’uomo andava assecondato e il suo piacere era più importante. Fingeva così l’orgasmo. L’uomo però ha ritenuto per tanto tempo che non fosse possibile, ma solo perché la donna sa fingere molto bene!

7. Il sesso anale od orale è scorretto

La moglie di altri tempi faceva solo sesso tradizionale perché gli era stato insegnato che quello orale e anale era riservato alle prostitute e le amanti. Per la moglie era un atto disdicevole. Oggi viene invece praticato molto e spesso se ne parla senza alcun imbarazzo.

8. L’orgasmo della donna è tabù

L’orgasmo femminile è stato a lungo un tabù. Oggi non è più così e il piacere nella sfera sessuale è importante per entrambi e i partner si assecondano.