Come scoprire se lui ti tradisce

Leggi subito questi guida che contiene 3 segnali che potrebbero aiutarti a capire se tuo marito, il tuo partner o convivente ha una relazione con un’altra donna.

Rientra sempre tardi dal lavoro

Il lavoro è una delle principali scuse che i mariti usano per portare avanti una relazione extraconiugale senza che la moglie se ne accorga. Essere trattenuti in ufficio, dover fare degli straordinari e restare bloccati in riunioni fino a tardi sono usate molto per organizzare degli incontri clandestini con l’amante. Purtroppo, se di punto in bianco senza nessuna ragione e senza che il marito rivesta ruoli particolarmente rilevanti, se noti un aumento di riunioni fino a tardi, allora dovresti preoccuparti ma sempre senza farti prendere dal panico.

Spende più del solito

Se il compagno spende più del solito, potrebbe esser un chiaro segnale che ha una relazione extraconiugale. Se lui ti tradisce probabilmente ha delle spese in più da affrontare come aperitivi, cene, pranzi fuori ma anche regali e simili per la sua amante. Sfortunatamente, se lui ha una sua carta di credito personale è difficile accorgersene ma alcuni scontrini dimenticati in pantaloni e giacche possono esser un segno rilevatore che non puoi ignorare. Non c’è peggior sordo di chi no vuol sentire perciò stai sempre all’erta.

Si preoccupa di più della sua forma fisica

Un uomo che vuole conquistare altre donne e avere rapporti fuori dal matrimonio o della relazione stabile che ah con te, è più facile che si preoccupi molto di più del suo aspetto fisico. Non si tratta solo di una crisi di mezza età ma del voler esser più piacente e attraente. Per farlo, il tuo compagno potrebbe iniziare una dieta dimagrante oppure fare più sport. Magari hai notato che ha iniziato ad andare a correre oppure si è iscritto in palestra. A proposito, spesso la palestra è un luogo dove rimorchiare. Anche acquistare nuovi capi e indumenti più giovanili rientra nel quadro del fedifrago.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.investigatore-privatoroma.com