Cosa fare in caso di fossa biologica piena

Fossa biologica piena, cosa fare? Molti aspetti dovete tenere in considerazione per evitare questo. Quando la fossa biologica non funziona correttamente cominciano a fare comparsa i problemi.

Se desiderate che sia tutto liscio così che non dobbiate chiamare un’azienda specializzata (che diciamocelo non vi chiederà poco in caso di “emergenza”) allora continuate a leggere.

Fossa biologica intasata?

Partendo dal presupposto che il lavoro di montaggio e installazione della fossa biologica (nota anche come o fossa settica convenzionale) sia stato eseguito con successo, un possibile malfunzionamento di quest’ultima è quasi sempre dovuto da una nostra negligenza. Quindi la colpa diciamo che ricade o su di voi o sull’azienda. Perché? Scopriamolo subito.

  • Sono stati gettati oggetti che possono aver compromesso il funzionamento della fossa biologica. Cose come: pannolini, assorbenti, cotton fioc, buste di plastica… assolutamente non dovete introdurli nel WC.
  • Alcune sostanze possono creare molti problemi all’impianto e alla fossa stessa. Per esempio molte tipologie di acido non devono entrare in contatto con la fossa biologica. Basta che quest’ultima sia di materiale non resistente all’acido (come il PVC) ed ecco che causerete un problema di seria entità.
  • La scarsa manutenzione, un problema frequente il quale è riconducibile appunto alla fossa intasata. Ovviamente per evitare questo, dovete chiamare l’azienda apposita di spurghi. Spesso è bene sollecitare o altrimenti rivolgersi a un’altra azienda.

Problemi riscontrati quando la fossa è piena

Se la fossa è intasata non funziona correttamente, questo significa che potete avvertire nel giro di pochissimo tempo cattivi odori ma questi non sono l’unica cosa a cui dovete far fronte. Dai vostri scarichi per esempio è possibile che vi sia un rigurgito, quindi vi potete trovare in un bel guaio. Altra opzione che il materiale organico fuoriesca creando ancora più scompiglio. Ovviamente i costi di manutenzione sono una cosa, mentre i costi per sistemare il guaio sono ben maggiori.

La soluzione migliore è richiedere un preventivo, inoltre domandate subito i costi di eventuali interventi e metteteli a confronto con quelli di altri professionisti. Cercate quindi di avvalervi di persone qualificate, oneste e che lavorano nel massimo rispetto.