Fosse biologiche e pozzi neri: quando installarli

Le fosse biologiche e i pozzi neri sono delle soluzioni per il problema degli scarichi domestici più frequente di quanto si possa pensare. Ci sono diverse situazioni in cui occorre installare un pozzo nero dove confluiscono tutti gli scarichi domestici. È una sorta di vasca sotterranee messa ad almeno un metro di profondità e un metro di distanza dall’abitazione senza condotte in uscita. Il pozzo nero si installa principalmente in due condizioni, cioè quando la casa è in una posizione isolata oppure quando la rete fognaria pubblica è poco estesa.

Caso 1

Nel primo caso accennato sopra, si fa riferimento alla realizzazione del pozzo nero nel momento in cui l’abitazione è in una zona isolata. Può capitare che una casa venga costruita un po’ fuori mano che non è servita dalla rete fognaria pubblica. Perché l’abitazione possa essere abitabile, è necessario ovviare al problema degli scarichi domestici. Tutte le acque grigie e nere di casa confluiscono in un pozzo sotterraneo che si riempie un po’ per volta. Una volta che il pozzo nero è pieno. È necessario chiamare gli esperti del settore per farlo svuotare e pulirlo correttamente. È facile che le abitazioni in zone isolate debbano provvedere al problema degli scarichi in tale modo.

Caso 2

Nel secondo caso, il pozzo nero serve in tutte le zone non raggiunte da una rete fognaria pubblica no estesa e capillare. Sono molto di più di quelle che si possa pensare, purtroppo. In diversi luoghi capita che la rete fognaria non arrivi perché non è mai stata realizzata come si doveva. Per realizzare un’abitazione e abitarla, l’unica soluzione che esiste è quella di installare un pozzo nero dove arrivano tutti gli scarichi di casa. anche se la situazione diversa, il pozzo nero funziona nello stesso modo rispetto a prima, cioè si riempie con il tempo e poi si chiama la ditta per svuotarlo e pulirlo rimuovendo tutto il materaile depositato.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.autospurgo-roma.info