La caratteristica dell’intervento di addominoplastica

Le valutazioni preliminari

Prima di sottoporsi all’intervento di addominoplastica, il chirurgo plastico esamina l’addome per capire quali sono i problemi su cui intervenire con la chirurgia.  Deve esser valutati l’elasticità del derma, verificare la presenza di smagliature o meno, giudicare il tipo di pelle e altre analisi per capire lo stato del derma. Si devono individuare anche eventuali depositi adiposi, verificandone la posizione: sono simmetrici o meno?

Tutte queste informazioni e dettagli di tipo preliminare servono per capire se sono necessari altri interventi per raggiungere il risultato sperato, come la liposcultura e simili che servono per togliere l’adiposità localizzata.

L’esecuzione dell’intervento

Per eseguire l’addominoplastica, il chirurgo estetico esegue un’anestesia generale per un intervento che dura dalle 2 fino anche a 4 ore. Vien pratica te un’incisione sopra al pube in senso orizzontale. Si scolla quindi il tessuto dalla fascia addominale, che viene rinsaldata al giusto posto se fosse ceduta. La ricostruzione della muscolatura addominale è spesso prevista in questo tipo di interventi. Si procede anche all’aspirazione del grasso in eccesso, se necessario.

Si procede poi al lifting addominale, tendono bene la pelle dell’addome con lo scopo di eliminare ogni tipo di cedimento ed eccesso di pelle. Per rendere le cicatrici poco evidenti, il chirurgo posiziona i punti di sutura nella regione pre pubica.

Prima di concludere, deve esser riposizionato l’ombelico all’altezza giusta perché con questo tipo di intervento, è normale che si sposti.

Il post operatorio

Dopo l’intervento di addominoplastica, sono inseriti nella zona dei drenaggi per facilitare l’espulsione di liquidi in eccesso e velocizzare il recupero. Dopo 48 ore i drenaggi sono tolti. Il bendaggio applicato è di tipo compressivo per far aderire bene il derma alla nuova forma del copro ottenuta con la chirurgia. Dopo una settimana. Il bendaggio viene tolto e si deve indossare una guaina contenitiva per un mese almeno.

Il risultato finale si può vedere dopo circa 2 – 3 mesi quando la pelle ha finalmente aderito. È importante continuare a seguire un regime di vita sana con dieta ed esercizio fisico per evitare il cedimento della parete addominale e gli accumuli di grasso.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.addominoplasticamilano.com