Tutti I tipi di rivettatrici, cosa sono e come si usano

La rivettatrice serve a mettere e togliere i rivetti,elementi meccanici di fissaggio utili quando non è possibile effettuare unasaldatura. Anche i rivetti permettono di unire due lamiere in modo definitivo.Oggi però vediamo cosa sono le rivettatrici automatiche e tutte le altretipologie di rivettatrici. Capire come si usa è importante per valutare sedavvero serve o meno nel proprio specifico caso.

La rivettatrice infatti è apprezzata anche nel settore dell’hobbistica. Chi vuole sistemare o costruire cose si ritrova a dover compare la giusta strumentazione ma spesso non sa di cosa ha bisogno. I rivetti con la rivettatrice permettono quindi di unire due cose in modo semplice.

Con la rivettatrice potete mettere e togliere i rivetti. Dovete come prima cosa forare due elementi e dopo congiungerli. Per forarli dovete fare in modo che le due parti metalliche siano congiunte e perfettamente allineate, vanno infatti forate in contemporanea.

Prima di procedere con l’unione però dovete pulire i residui eventuali perché altrimenti potreste non riuscire a unirli in modo perfetto. Chiaramente vi occorre il puntale del diametro giusto nel quale inserire il gambo del rivetto. A questo punto il rivetto deve essere inserito nel foro e le leve occorre stringerle al punto di rottura. La spina infatti deve spezzarsi.

Potete comunque scegliere tra vari tipi di rivettatrici. Tracui quelle automatiche che vi permettono di fare tutto da soli. C’è poi quellamanuale, pneumatica ed elettrica. Dovete scegliere per bene anche i rivetti inrealtà. In commercio ne trovate di tantissimi tipi e si distinguono tra di loroin vari modi. Dalla lunghezza, dal diametro della testa etc. Proprio per questomotivo una buona rivettatrice deve anche essere dotata di varie testine,altrimenti non potrete utilizzare il rivetto più adatto alle vostre esigenze.

Occorre prestare attenzione a tanti elementi quando si va a scegliere un attrezzo di lavoro, come le rivettatrici automatiche. Questo perché si tratta di oggetti costosi, spesso richiedono una certa forza per essere usati e anche delle accortezze nella manutenzione.